• Tilen Horvat

Virtual Pro Racing Elitè Cup Round 16 - Parkour


Qualifica deludente per Alessandro Verni che aveva la pole sotto mano, ma un taglio all'ultima curva gli viene annullato il giro, quindi partirà dall'ultima posizione.

In gara tutt'altra faccia, nonostante le gomme medie riesce a fare una super partenza, dal 14esimo posto passa in settima alla fine del T1, e a fine giro si ritrova già in quinta posizione. Nel rettilineo di curva 4 tenta l'attacco al pilota che lo precede ma con una manovra scorretta e volontaria la Ferrari avversaria stringe a muro la Mercedes di Alessandro, causandogli un grave danno all'ala anteriore. Costretto al pit nel giro successivo monterà gomma rossa per recuperare il tempo perso, vista la pioggia imminente che si abbatterà sul circuito. Uscirà nuovamente in ultima posizione. Con un passo velocissimo riesce a recuperare un sacco di tempo dai piloti che lo precedono, anche 5 secondi al giro. Al momento del cambio gomme per la pioggia si ritroverà in nona posizione. Anche sull'acqua dimostra di avere un ottimo passo, a livello del primo. Infatti anche li recupera un sacco di terreno e quando smette di piovere uscirà in quinta posizione. Monterà gomma media con cui arriverà fino al 52esimo giro, dove li monterà gomma rossa nel finale per spingere e recuperare l'ultima parte. Lotta per la quarta posizione che si trovava a 15 secondi da Alessandro, ma dando tutto quello che aveva riesce a recuperare e anche a dargli 6 secondi in un singolo giro, con questo concluderà in quarta posizione. Amara prestazione visto il passo che aveva, la Vittoria era a portata se non fosse stato per l'incidente volontario ammesso anche dal rivale.

Appuntamento per mercoledì 14 marzo per la gara in Russia, pista sfavorevole per Alessandro e la sua W11.

#SempreSoloDGS #DGSconsole